Image Alt

Blog

Pianificazione del viaggio: Cipro 2022

Finalmente l’estate inizia anche per la vostra Donna Vagabonda: come ben sapete il mio lavoro da docente non mi permette di viaggiare assiduamente e i lunghi on the road sono possibile soltanto in due periodi dell’anno (quello natalizio e quello estivo). La pianificazione che vi presento qui è come sempre studiata e molto articolata e riguarda una delle mete europee forse più sconosciute e più interessanti: l’Isola di Cipro.

Cipro: l’isola di Afrodite

21-28 luglio 2022

Cipro è uno Stato insulare del Mediterraneo orientale, Stato membro dell’Unione europea dal 1º maggio 2004 e del Commonwealth dal 13 marzo 1961.

L’isola di Cipro è la terza per estensione del Mediterraneo dopo Sicilia e Sardegna ed è divisa de facto in due parti separate dalla cosiddetta linea verde: l’area sotto il controllo effettivo della Repubblica di Cipro, che comprende circa il 59% della superficie dell’isola, e la zona occupata dal 1974 dalla Turchia al nord, autoproclamatasi Repubblica Turca di Cipro del Nord, che copre circa il 36% della superficie dell’isola ed è riconosciuta dalla sola Turchia.

Localizzazione di Cipro – immagine di NuclearVacuum disponibile su Wikipedia

Budget

1800 euro in due (circa).

Vaccinazioni

Nessuna obbligatoria.

Visti

Nessun visto obbligatorio, necessaria Carta d’Identità o Passaporto.

Viaggiare Sicuri

Dalla Farnesina non risultano esserci problematiche relative a un viaggio a Cipro. Per ulteriori informazioni, visitate il Sito ufficiale.

Perché ho scelto Cipro

La scelta di visitare Cipro è stata davvero particolare. Ricordate il viaggio che dovevo fare in Giordania alla fine del 2021? Ecco, questo lo avevo spostato a luglio del 2022 ma purtroppo a causa di esigenze di lavoro del Pirata e altri impedimenti sorti nei mesi antecedenti abbiamo dovuto rinunciare al viaggio di due settimane in quella splendida terra (che ora, purtroppo attenderà parecchio prima di essere visitata). Una notte, non ricordo nemmeno, più quando, ho sognato di trovarmi in un aeroporto e di partire per Cipro: ricordo distintamente il monitor che segnava questa destinazione e io che mi imbarcavo sul veicolo.

Forse per scaramanzia, forse per curiosità, fatto sta che quando ho dovuto rinunciare alla Giordania ho subito pensato a Cipro come possibile alternativa: e così, in qualche ora, avevo già organizzato a grandi linee il viaggio.

Dato il periodo volevo comunque visitare un luogo culturale ma che offrisse anche paesaggi valevoli per una fotografa incallita come me e, perché no, un po’ di mare: di solito vado al mare d’inverno perché non mi piace la vita da spiaggia ma, se c’è la possibilità di spostarsi e di vedere tanti luoghi, perché non scegliere un’isola che avesse anche un’ampia varietà di spiagge e insenature degne sia per il relax che per la fotografia? E così ho prenotato per questo nuovo viaggio che affronterò con il Pirata.

La scelta dell’Hotel

Come sempre mi sono affidata a Booking, il mio portale hotel preferito, che mi ha sempre assicurato cancellazione gratuita e servizi adeguati, corrispondenti a quelli descritti. Ho prenotato a maggio per luglio e ho trovato una buona gamma di strutture tra cui scegliere: cercavo un hotel non troppo costoso ma che fosse in centro e che fosse dotato di un parcheggio gratuito comodo per poter l’asciare l’automobile. La mia scelta è ricaduta sul Dionysos Central Hotel: situato nel centro di Kato Paphos, l’area turistica della cittadina di Paphos, a cinque minuti a piedi dal porto e dal castello medievale e a soli 50 metri da una spiaggia, è un hotel a tre stelle che offre anche la possibilità di pranzare o cenare presso i suoi cinque ristoranti. La sua posizione e la cordialità dello staff (che è stato super reattivo nel rispondere alle mie richieste) mi hanno fatto scegliere questo hotel che sembra avere tutte le carte in regola per offrire ai viaggiatori un soggiorno rilassante e ricco di stimoli.

La scelta del mezzo

Per questo viaggio ho deciso di raggiungere Paphos, la città dove alloggerò a Cipro, in aereo e poi di spostarmi con l’automobile. Come al solito ho utilizzato Skyscanner per scegliere il volo e sono riuscita a trovare un volo a un costo non così eccessivo con la compagnia aerea Ryanair. La partenza e il rientro sono fissate da/per Bergamo Orio al Serio a/per l’aeroporto di Paphos. Gli orari di partenza verso e da questa destinazione non sono proprio comodissimi (soprattutto il rientro), ma da buoni Vagabondi riusciamo ad adattarci a questa situazione: l’importante è che non cancellino il volo!

Per spostarmi sull’isola ho noleggiato un’automobile presso l’agenzia di autonoleggio Aercar Rentals: il costo effettivo e la disponibilità dello staff mi hanno subito fatto scegliere questa agenzia, una delle più quotate dell’isola. Non ho mai guidato con la guida a destra e sarà emozionante provarci proprio a Cipro!

Itinerario: è la prima volta che visito Cipro e dire che sono emozionata è riduttivo. Questo viaggio sarà culturale e naturalistico, ma non tralascerà un aspetto importante: quello del relax! Ho scoperto da poco la ricchezza di Cipro e la sua bellezza: i numerosi siti archeologici, le sue montagne divine ma anche il fatto che la sua capitale sia ancora divisa da un muro hanno suscitato la mia curiosità e la mia voglia di conoscere un luogo sicuramente diverso da tutti quelli che ho visitato fino ad adesso. Non sono mai stata in questa zona del Mediterraneo e non conosco nemmeno la Turchia come Paese, quindi sarà interessante osservare la miscellanea di culture inglese, greca e turca che hanno dato origine a quella cipriota, pittoresca e variegata. L’itinerario ha tenuto conto sia dei numerosi luoghi archeologici dell’isola, sia di luoghi un po’ più particolari come il santuario dei gatti di Tala o i Monti Troodos, Patrimonio UNESCO.

Non vedo l’ora di ritrarre quest’isola con la mia inseparabile macchina fotografica e di catturare attimi incredibili con la mia GoPro Hero Black 10!

Cosa portare in valigia

Il clima di Cipro sarà tipicamente estivo, caldo e secco. Non si prevedono precipitazioni e si prospetta una settimana con temperature anche al di sopra dei 35 gradi: la parola d’ordine quindi sarà leggerezza! Il mio guardaroba sarà di conseguenza comodo e fresco, con colori chiari e lino che prevarrà su tutto. Chiaramente non possono mancare i costumi da bagno, la crema solare (Avène, protezione 50+, la crema amica del mare, ecologica e non impattante sull’ecosistema marino), un bel cappellino di paglia, sandali e le mie scarpe Skechers ideali per i trekking!

Prima di partire

Dato il periodo pandemico ancora in atto ho controllato più volte, anche a ridosso del viaggio, i documenti necessari per entrare nel Paese, dato il rapido cambiamento delle condizioni. Oltre a ciò ho cercato di documentarmi in anticipo sugli orari di apertura e chiusura dei luoghi da visitare in modo da non avere sorprese. Per questo viaggio non ho contattato alcuna agenzia del turismo estera per eventuali collaborazioni.

E voi siete mai stati a Cipro? Che cosa ne pensate di questa enigmatica isola?

Raccontatemelo nei commenti!

Vi è piaciuto questo articolo? Pinnatelo su Pinterest!

Commenti

  • 17 Luglio 2022

    Posso dire che non vedo l’ora di leggere i tuoi diari di viaggio alla scoperta di quest’isola? Non sono mai stata ma mia suocera che l’ha visitata pre-pandemia me ne ha fatto già innamorare con i suoi racconti!

    rispondi
  • Lisa Trevaligie Travelblog
    22 Luglio 2022

    Ottima programmazione. Ora sono curiosa di leggere i tuoi articoli relativi al soggiorno a Cipro. Sicuramente avrai tantissime notizie e recensioni da darci.

    rispondi
  • antomaio65210f5eca04
    22 Luglio 2022

    Troppo bello il sogno premonitore!!! Ti sto seguendo sui social e attendo i tuoi prossimi articoli, ho una cliente che è anche diventata negli anni un’amica che ha il negozio a Cipro e mi invita sempre….

    rispondi
  • 22 Luglio 2022

    I sogni son desideri e bisogna assecondarli! Io sognavo continuamente di essere a Mont Saint Michel non so perché ….non desideravo troppo andarci ma da quando poi ci sono stata non l’ho più sognato!

    rispondi
  • Tamara
    22 Luglio 2022

    Programmazione molto dettagliata ed interessante! Spero di andarci prima o poi anche perché ho un amico di Nicosia che mi racconta tantissime cose sulla sua bella Cipro

    rispondi
  • Bru
    23 Luglio 2022

    Cipro è un’isola che almeno sulla carta trovo splendida ci voglio andare da tanti anni, sono molto curiosa della tua esperienza e ti seguirò in tutti i tuoi articoli
    buon viaggio

    rispondi
  • 25 Luglio 2022

    Mai stata a Cipro, quindi curiosissima di vedere i tuoi prossimi diari di viaggio, soprattutto tutti gli scorci naturalistici.

    rispondi
  • 26 Luglio 2022

    Sono emozionata anche io per la tua partenza! Dopo tre anni di rinunce, cancellazioni e posticipazioni, forse quest’anno riusciamo a riprogrammare con un po’ di tranquillità e tanto entusiasmo. Poi Cipro è una meta che mi incuriosisce parecchio, e in effetti non ricordo di aver letto molti articoli su questa meta. Inutile dire che non vedo l’ora di leggere i tuoi diari di viaggio 🙂

    rispondi
  • Marina
    26 Luglio 2022

    Hai fatto bene a seguire l’indicazione che ti ha dato il sogno! Non sono mai stata a Cipro e non ho suggerimenti da darti, ma seguirò con interesse il tuo viaggio

    rispondi
  • 27 Luglio 2022

    Non sono mai stata a Cipro, ma sono stata tante volte in Grecia e in Turchia e sono certa che rimarrai affascinata da queste due culture che a Cipro si sono incontrate, e purtroppo scontrate in più occasioni. Sto seguento il tuo viaggio su Facebook e ovviamente il mio luogo preferito è stato il Santuario dei gatti di Tala!

    rispondi
  • 29 Luglio 2022

    E’ da anni che sento viaggiatori parlare benissimo di Cipro e devo ammettere che è una destinazione che mi incuriosisce moltissimo; le tue foto e il tuo articolo mi hanno convinta, la inserirò nella mia lista dei desideri!

    rispondi
      • 7 Settembre 2022

        Questo viaggio è proprio un segno del destino. Lo hai sognato e ci sei andata. 😁 A me Cipro incuriosisce molto soprattutto a livello fotografico. Inmagino ci siano tanti luoghi magici dove vale la pena fermarsi per raggiungere il momento perfetto per uno scatto.

        rispondi
  • 7 Ottobre 2022

    Io sono stata solo a Cipro nord ma il tuo itinerario di Cipro sud mi ispira molto, com’è andato?

    rispondi

Ti è piaciuto l'articolo? Scrivimi il tuo pensiero :)

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit sed.

Follow us on
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: