Articoli

Blog

La Camera del Tesoro Imperiale di Vienna (Kaiserliche Schatzkammer Wien)

Anche questo mese vi porto in uno dei musei più suggestivi e particolari che io abbia mai visto, votato da voi sul gruppo di Donna Vagabonda: la Camera del Tesoro Imperiale di Vienna  (Kaiserliche Schatzkammer Wien).

Amo visitare musei di questo genere per scoprire la bellezza e il lusso dei regnanti più potenti d’Europa: capolavori di arte orafa e gemmologica che su di me hanno sempre una grande presa (si sa, io amo molto di più i minerali grezzi ma devo dire che certi capolavori proprio non li disdegno!). Avevo già visitato una Camera del Tesoro a Monaco, per scoprire l’enorme patrimonio della famiglia reale dei Wittelsbach, e avevo già visitato quella di Vienna quando la vidi per la prima volta. Ora, con gli occhi di oggi, ve la racconto.

La Camera del Tesoro Imperiale di Vienna ha sede nel monumentale complesso della Hofburg e raccoglie il tesoro della casata degli Asburgo, tra i più preziosi al mondo, e del Sacro Romano Impero di cui custodisce la Corona, il pezzo sicuramente più pregiato dell’intera collezione. Oltre a ciò ospita il tesoro dei Burgundi e dell’Ordine del Vello d’Oro (ricordate Vespasiano Gonzaga? Lui fu uno dei più celebri membri dell’Ordine).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ma la Camera non ospita soltanto un tesoro “profano” ma anche un tesoro sacro: numerosi sono gli oggetti sacri e le reliquie tra cui il chiodo che Gesù aveva nella mano destra quando venne crociffiso, un dente di San Pietro, la lancia di Longino che trafisse il costato di Cristo morente. E ancora vesti, indumenti nobiliari ed ecclesiastici eleganti e maestosi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tornando ai profani qui si possono ammirare i monili originali di Elisabetta di Baviera, la famosa “Sissi” (ve ne parlo in questo articolo), la coppa d’agata indicata da alcuni come il “Sacro Graal“, il corno del leggendario unicorno (che in realtà è una zanna di narvalo maschio).

La Corona del Sacro Romano Impero è certamente l’elemento di punta della collezione: con essa sono stati incoronati gli imperatori a partire dalla seconda metà del X secolo. La corona ottagonale possedeva un alto valore simbolico e si caratterizza per la presenza di numerose allusioni bibliche.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Oltre a questa si trova la stupenda Corona Imperiale d’Austria: fu forgiata nel 1602 per essere la corona personale dell’imperatore Rodolfo II. Dal 1804 ha rivestito il ruolo di corona di stato del neonato Impero austro-ungarico, tuttavia, nessun imperatore austriaco l’ha mai indossata.

Per gli amanti dei minerali (come la sottoscritta) c’è da leccarsi i baffi: si trova qui infatti il più grande smeraldo mai intagliato, l’Unguentarium: si tratta di uno smeraldo di provenienza colombiana (probabilmente dalle miniere di Muzo) di più di 3000 carati intagliato come vaso porta unguenti. A volerlo fu l’imperatore Ferdinando III. Incredibile come da un cristallo singolo si sia potuto ottenere un oggetto così elaborato e di tali dimensioni!

L’Unguentarium

Un museo ricchissimo di meraviglie e una tappa imprescindibile per tutti gli amanti delle dinastie e della storia che si è compiuta anche grazie a questi simboli di potere di inestimabile valore: mi aveva colpito quando ero poco più che maggiorenne e tornarci è stato davvero gradevole. Questo museo è stato l’ultimo visitato prima di rientrare in Italia e mi ha davvero estasiato per la sua ricchissima collezione e per l’importanza dei suoi pezzi.

Se fate un salto a Vienna non perdetevelo!

Informazioni utili

La Camera del Tesoro Imperiale di Vienna si trova a Vienna nel complesso della Hofburg, nel cortile degli Svizzeri (Schweizerhof).

Il museo è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 17.30

Il biglietto intero è di 12 euro, con la Vienna City Card è di 11 euro, gratis per chi ha meno di 19 anni.

Per ulteriori informazioni visitate il sito ufficiale: www.kaiserliche-schatzkammer.at
 

Ti è piaciuto l’articolo? Allora Pinnalo su Pinterest!

Commenti

  • 26 Ottobre 2020

    Ci sono andata anch’io alcuni anni fa e devo dirti che, pur non amando io molto il genere, sono rimasta a bocca aperta per la ricchezza, le lavorazioni elaborate e la squisitezza dei vari oggetti. Davvero un vero e proprio tesoro!

  • 26 Ottobre 2020

    Siamo stati a Vienna, ma non abbiamo avuto purtroppo tempo di visitarla. Ma ora che ho visto le tue foto e il tuo racconto mi è venuta voglia di anatrarci perché è proprio un tesoro. Peccato non esserci andati subito.

  • 27 Ottobre 2020

    Non sono mai stata a Vienna ma ne ho sentito parlare benissimo e infatti è una città che mi piacerebbe visitare presto. Mi sono segnata il museo, sai cosa mi affascina più dei gioielli? Le storie e gli intrighi che vi si nascondono dietro!

  • Lisa Trevaligie Travelblog
    27 Ottobre 2020

    Vienna rimane una delle capitali europee che più amo. Non ho avuto modo di visitare nel dettaglio tutti i musei, e mi sono dedicata solo ad alcuni dei palazzi reali più importanti. Capolavori architettonici dal valore storico inestimabile, come questi gioielli tra l’altro. Che luccichii..

  • 27 Ottobre 2020

    L’unico museo del genere che ho visitato è stato a Londra anni fa, dove sono custoditi i gioielli della corona. Sono passati tantissimi anni ma ricordo ancora bene la sensazione di meraviglia di fronte a ogni gioiello o oggetto esposto.
    Per quanto riguarda Vienna, la conosco davvero pochissimo perché ci sono stata solo per lavoro e non ho avuto occasione di vedere niente, ma mi ispira molto per il fascino regale e austero.

  • 27 Ottobre 2020

    Non amo particolarmente i musei d’arte perché non ne sono una conoscitrice e quindi mi annoiano un po’, invece questi che raccolgono tesori relativi alle varie casate, e comunque tutto quello che parla di castelli, residenze reali ecc… li adoro.
    Le corone sono meravigliose; non so se mi piace di più quella Imperiale o quella di Stephan Bocskai, per non parlare dei mantelli da cerimonia. Siccome non ho mai visitato Vienna ma ci vorrei andare, questa sarà una tappa imprescindibile.

  • Beatrice
    27 Ottobre 2020

    Alla faccia l’Ungueriatum è molto importante! Io non so come facevano però ad andare in giro con certi gioielli addosso… Io non potrei, troppo eccessivi secondo me.

  • 27 Ottobre 2020

    Ad essere onesta, in genere mi annoio un po’ durante le visite ai “tesori”. Questo museo però conserva pezzi davvero splendidi.

  • antomaio65
    27 Ottobre 2020

    Ma l’Unguentarium che bello è? Una pietra magnifica e una lavorazione incredibilmente abile. Io adoro i gioielli e davanti a quelle corone avrei potuto sciogliermi

  • 27 Ottobre 2020

    Sono stata a Vienna varie volte ma questo museo non l’ho mai visitato; immagino però che sia emozionante, come vedere i gioielli della Corona nella Torre di Londra

  • 27 Ottobre 2020

    Che bel museo! Ci andrei solo per ammirare la corona del sacro romano impero che ho sempre solo visto fotografata nei libri di storia e poi ovviamente visiteremo il paese per Sissi!

  • 27 Ottobre 2020

    Ammazza che sfarzo!! Quelle corone sono impressionanti per quante gemme, perle e diamanti sbrilluccicano! Io mi chiedo sempre quanto pesante fosse portarle, così come gli abiti. Muscoli di ferro!!

  • 27 Ottobre 2020

    Ricorda molto i tesori esposti nella Torre di Londra. Sono appassionata di Sissi e in un’ipotetico itinerario a lei dedicato questo Museo è una tappa obbligata.

  • 27 Ottobre 2020

    Purtroppo non ho avuto modo di visitare la Camera quando sono stata a Vienna ma se dovessi tornarci sarebbe sicuramente nella mia lista di cose da fare!

  • 30 Ottobre 2020

    Che meraviglia! Mi affascinano sempre molto i gioielli e gli abiti del passato; penso rendano bene l’idea dello stato di una famiglia. Questi inoltre hanno ancor più valore per la loro storia. Mi ha colpito anche lo smeraldo: sinceramente non pensavo ne esistesse uno così grande, sorprendente

  • valekappa90
    2 Novembre 2020

    Che meraviglia questa visita! Volevo andarci anche io quando ero a Vienna, ma purtroppo avevo pochissimo tempo e non sono riuscita. Dev’essere davvero sensazionale trovarsi al cospetto di questi tesori… Le corone sono un’incanto, e anche la Gemma dell’Ordine del Vello d’Oro non scherza affatto!

  • 2 Novembre 2020

    Ho in progetto un secondo viaggio a Vienna. Nel mio precedente e breve soggiorno non ho avuto occasione di visitare questo museo perché mi ero concentrata sulle orme di Klimt. Articolo prezioso!

  • 6 Novembre 2020

    Mamma mia che sfarzo! Mi sono persa questa tappa a Vienna. Devo dire che avrei avuto voglia di tornarci a Natale, magari per i mercatini…ma sarà per un anno prossimo 🙂

  • 14 Novembre 2020

    Vienna è una delle mie città del cuore. Ci andai per la prima volta insieme a mia figlia circa 15 anni fa e la prima cosa che visitammo fu proprio l’Hofburg. Che meraviglia, che tesori spettacolari!

  • 16 Novembre 2020

    x

Ti è piaciuto l'articolo? Scrivimi il tuo pensiero :)

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit sed.

Follow us on
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: