I luoghi della storia: il Castello di Hohenzollern

La Germania, si sa, è un Paese ricco di fascino e di storia e se siete appassionati di castelli e rocche antiche, non potete perdervi assolutamente una visita al castello di Hohenzollern. Il castello, in tedesco Burg Hohenzollern, appartiene alla nobile famiglia prussiana degli Hohenzollern e si trova non lontano dalla città di Stoccarda, nella regione del Baden. La nobile dinastia visse qui dall’Alto Medioevo alla prima guerra mondiale. La rocca si trova posizionata sull’omonimo Monte, di altudine di 855 metri, e rientra nella giurisdizione del comune di di Bisingen.

 

Burg_Hohenzollern_copertina
Il cortile interno  del castello

 

L’esatta data di costruzione non si conosce, ma la rocca appare menzionata la prima volta in un documento scritto che si fa risalire al 1267. Sappiamo però che nel 1423 il castello viene completamente distrutto. Nel 1454 il castello venne ricostruito e durante la Guerra dei Trent’anni subì molti passaggi di mano e cadde irrimediabilmente in rovina. Fu Federico Guglielmo I di Prussia, il famoso “Re Sergente” a voler ripristinare la grandezza di questa fortezza e nel 1850 tutti poterono di nuovo ammirare la maestosità di Burg Hohenzollern. Tuttavia il castello non tornò abitato completamente in modo continuativo dato che gli Hohenzollern si trovavano in Prussia dall’origine e rimase dunque un luogo di visita e di turismo, soprattutto dopo il 1952, quando il Principe Luigi Ferdinando di Prussia si occupò anche degli interni e dell’arredamento, rendendo il castello un vero e proprio museo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Naturalmente, come spesso capita durante i miei viaggi (e chi mi segue lo sa fin troppo bene), quando ho visitato il castello il tempo non era dei migliori (anzi era proprio pessimo!) e quindi le poche foto che ho scattato non sono eccezionali: se non altro sembra di essere tornati indietro nel tempo, ma non durante un banchetto o una parata militare, bensì in uno sfondo abbastanza horrorifico! Grazie all’imponenza e alla massiccia fortificazione del castello, sembra proprio di essere in una rocca infestata di fantasmi che nella nebbia vogliono fare qualche scherzetto di dubbio gusto!

 

Burg_Hohenzollern_1
Il cortile interno e l’entrata del castello

 

Il castello è visitabile soltanto con una guida tramite un tour in tedesco o in inglese ed è stato riarredato secondo lo stile originale. Oltre alle stanze, si possono visitare le cantine (dove venivano custodite le riserve di cibo), i sotterranei (dove oggi c’è una splendida collezione di medaglie e oggetti preziosi) e la cappella privata.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Al castello si giunge tramite l’auto, che viene lasciata in un parcheggio convenzionato, il quale fornirà ai turisti una navetta che vi porterà direttamente all’entrata (a pagamento) oppure dal parcheggio si può raggiungere a piedi (con un cammino non proprio semplice).

Se siete nel Baden non potete assolutamente perdervi questo castello, un vero gioiello tedesco!

 

 

 

 

8 pensieri riguardo “I luoghi della storia: il Castello di Hohenzollern”

  1. Le architetture spettrali che adoro! Rimanendo in tema di castelli tedeschi – oltre all’ovvio Neuschwanstein – non perderti neanche Wartburg: si trova in Turingia, un bellissimo Stato Federale in cui ho fatto l’Erasmus 🙂

    Piace a 1 persona

  2. Le architetture spettrali che adoro! Rimanendo in tema di castelli tedeschi – oltre all’ovvio Neuschwanstein – non perderti neanche Wartburg: si trova in Turingia, un bellissimo Stato Federale in cui ho fatto l’Erasmus 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...